Colpa dell'elettronica

A questo punto non è difficile capire che i guasti di un hard disk possono riguardare l´elettronica oppure la parte meccanica. Nel primo caso, è alquanto semplice ripararlo. Basta avere un disco uguale e sostituire l´elettronica di quello funzionante a quella del disco non funzionante. Banale? Si, ma ci sono delle variabili da tenere in considerazione:

  • Capire se il guasto è realmente dovuto all´elettronica e non alla parte meccanica
  • La parte elettronica deve essere smontabile
  • Dovete avere a disposizione un disco esattamente identico o almeno poterlo acquistare

Per cercare di capire dove si trova il guasto è bene partire dall´inizio. Dopo quale evento vi siete accorti che il vostro disco era rotto? Dopo un forte temporale con fulmini? Dopo aver staccato e riattaccato la corrente o dopo aver cambiato alimentatore? O ancora dopo aver aggiunto un nuovo componente che assorbe molto nel PC come una scheda grafica di ultima generazione? Tutti questi casi costituiscono un primo indizio in favore della rottura localizzata della parte elettronica.

Un altro indizio lo potreste ricavare dall´osservazione del modulo elettronico. Per farlo dovrete smontare l´hard disk dal case ed osservarlo nella sua parte sottostante: se notate un qualunque segno di bruciatura sul PCB dove si trovano i vari componenti elettronici allora avrete la certezza quasi assoluta che la scheda è da sostituire.Se non rilevate nulla di strano nell´elettronica allora dovrete effettuare una ulteriore prova. Ricollegate il disco all´alimentatore ma non mettete il cavo dei dati (SATA o Parallel ATA che sia). Avviate il computer e state attenti ad ascoltare eventuali rumori o vibrazioni prodotte dal disco. Se tutto vi sembra assolutamente fermo avrete un ulteriore indizio in favore del fatto che la rottura possa essere nel modulo elettronico. Se invece sentite il disco ruotare ma al suo interno si producono degli strani rumori, con tutta probabilità è la parte meccanica ad aver ceduto.

Se siete giunti alla conclusione che il problema possa essere nella scheda elettronica, allora dovrete staccare completamente il disco dal PC, e guardare la parte inferiore. Generalmente sono presenti delle viti di tipo Torx a tenere ferma la scheda. Procuratevi dunque gli attrezzi necessari a smontarla.

Prima di tutto però, dovrete procurarvi un hard disk uguale. E quando dico uguale intendo uguale. Nelle nostre prove abbiamo tentato di avviare un Maxtor DiamondMax 9 da 80GB utilizzando l´elettronica di un modello da 60GB ma senza ottenere risultati. L´elettronica non forniva le correnti adeguate a far girare il motore dei piatti. In questo caso il problema si fa molto serio se il vostro disco è vecchio in quanto potrebbe essere difficile reperirlo. Se non riuscite a trovarlo nuovo recatevi presso una di quelle fiere dell´elettronica se ne avete la possibilità oppure fate una ricerca su eBay o in generale su Internet e... buona fortuna!